Bookmark and Share

Il progetto MusAA

Testi istituzionali - Testi Vari

Che cos’è il MUSAA

Il progetto MUSAAMUSeoArchitetturaArte (associazione no profit), vede la luce in seguito all'evento sismico del 6 aprile 2009 che ha sconvolto L'Aquila ed il suo comprensorio territoriale; nasce dalla volontá di un mecenate tedesco di Monaco in Baviera che preferisce rimanere anonimo, di dare un contributo reale alla ricostruzione  per mezzo di relazioni socio-culturali a favore del il territorio abruzzese. Il MUSAA intende essere un Centro Studi per la Cultura del Costruire con lo scopo, attraverso conferenze, Giornate di Studi, workshops, percorsi museali, campus in situ e corsi di studi rivolti a studenti, studiosi, docenti e professionisti italiani e stranieri, di salvaguardare, sostenere e promuovere la conoscenza della cultura architettonica ed artistica dell’Abruzzo. Il MUSAA è aperto a tutte quelle Istituzioni, Fondazioni, Enti ed Associazioni italiane ed internazionali che hanno interesse ad avere contatti con l’attuale problematica abruzzese legata all’emergenza sisma e a relazionarsi con il patrimonio culturale abruzzese in genere. Il MusAA lavora in stretta partnership con il Forum für Baukultur e.V. di Dresda, e ha già suscitato l’interesse di ICCROM – braccio operativo dell’UNESCO, ITALIA NOSTRA onlus, AACUPI - Association of American College and University Programs in Italy, DOCOMOMO Italia, ASSOCIAZIONE SISTO MASTRODICASA Perugia.

 

Chi gestisce il MUSAA

L'associazione è diretta dal presidente dr. arch. professor Paola Ardizzola, dal vicepresidente Sebastiano Domenico Maria del Bello, ispettore archivistico onorario per l’Abruzzo, da Gabriele d'Oltremare, draft & land designer, segretario. Collaborano attivamente tra gli altri, con ruoli e cariche: Marco d'Oltremare, artista e scenografo, dr. arch. Melissa Di Giovanni, responsabile didattica universitaria, dr. Francesca Staniscia e Isabell Presenza, esperte in didattica dell'arte per bambini, dr. arch. Angelika Wessel, dr. arch. prof. Tiziana Pezzella, Davide Ardizzola, web master.

 

Location del MUSAA

Nato a San Benedetto in Perillis (AQ) il MusAA ha ora sede Comune di Lanciano (CH), presso Palazzo Stella De Giorgio. Ha un presidio in provincia dell’Aquila nel Comune di Castelvecchio Calvisio, presso il Palazzo del Capitano.

 

Partner (attuali) del MUSAA

Forum für Baukultur e.V. (Istituto di Architettura), Dresda (Germania), Deutsche Stiftung Denkmalshutz (Fondazione per la protezione dei monumenti) (Germania), ABfilm Monza (MB), Università degli Studi dell’Aquila, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Architettura e Urbanistica, L’Aquila; Rhode Island School of Design, Providence (USA) Italian Program Rome; Epoka University, Faculty of Architecture, Tirana (Albania); METU-Middle East Technical University, Faculty of Architecture, Ankara (Turchia); Akdeniz Üniversitesi, Antalya (Turchia); Saint-Petersburg State University of Architecture and Civil Engineering (Russia).

 

Altre collaborazioni

IIC – Istituto Italiano di Cultura di Wolfsburg (Germania)

IIC – Istituto Italiano di Cultura di Amburgo (Germania)

IIC – Istituto Italiano di Cultura di Colonia (Germania)

IIC – Istituto Italiano di Cultura di Londra (Gran Bretagna)

IIC – Istituto Italiano di Cultura di Dublino (Irlanda)

Irish Architectural Archive Dublino (Irlanda)

Politecnico di Dresda (Germania)

Consolato generale d’Italia di Monaco di Baviera – sez. di Memmingen (Germania)

Denkmal Messe, Salone Internazionale di Architettura e Restauro, Lipsia (Germania)

Citta di Rottweil (Germania)

Hans-Erlwein-Gymnasium, Dresda (Germania)

Turgut Ozal College, Tirana (Albania)

SACI -  Studio Art Centers International of Florence (FI)

Teatro della Fragola/Fragola film, Reggio Emilia (RE)

Liceo Artistico “G. Palazzi” Lanciano (CH)

Istituto comprensivo Fossacesia (CH)

Fondazione MUSEATE  e MUSA – Museo Sassu Atessa (CH)

MUSPAC – Museo Sperimentale di Arte Contemporanea, L’Aquila (AQ)

Centro Civico CASA ONNA, Onna-L’Aquila (AQ)

Scuole d’Infanzia di Villa Andreoli, Villa Martelli e D’Amico, Lanciano (CH)

Comune di Castelvecchio Calvisio (AQ)

Comune di Lanciano (CH)

Comune di Mozzagrogna (CH)

Comune di Atessa (CH)

 

Tempi del MUSAA

Attività preparatoria: maggio-novembre 2009. Attività: da novembre 2009 a tutt’oggi.

 

Come si articola il MUSAA

1. Archivio documentario sull’architettura del territorio abruzzese

2. Biblioteca specialistica di architettura ed arte

3. Sala conferenze per la realizzazione di Convegni e Giornate di Studi

4. Sale espositive per mostre d’arte ed architettura temporanee

5. Sala studio, lezioni e workshop

6. Fototeca, diateca e videoteca

 


Chi frequenta il MUSAA

2.         Ricercatori, studiosi di architettura antica e moderna in Abruzzo

3.         Fruitori, cittadini, viaggiatori, visitatori delle opere in mostra, temporanee e/o permanenti

4.         Corsisti:

4a        Bambini e ragazzi, dall’età prescolare fino ai 18 anni, a cui verrà insegnato il valore del patrimonio architettonico, urbanistico, archeologico, antropologico ed artistico dell’Abruzzo così come si è stratificato nella storia, quale sintesi in equilibrio di interazione fra uomo e  ambiente.

4b        Studenti universitari, italiani e stranieri.

4c        Professionisti e ricercatori che intendano partecipare a seminari di aggiornamento su architettura ed  ingegneria, urbanistica, paesaggio ed arte.

4d        Professori che intendano frequentare corsi di specializzazione e aggiornamento.

4e        Adulti e neofiti che intendano avvicinarsi alla cultura estetico-architettonica.

 

L'assunto fondamentale del MUSAA è di fornire un'educazione estetica per una comprensione approfondita del rapporto che intercorre fra città e paesaggio, in molte aree abruzzesi una bellezza che proviene dall'equilibrio millenario tra l’uomo ed il suo territorio. Il futuro del territorio – e la sua bellezza – sono in mano alle giovani generazioni qualunque ruolo avranno nella società futura. I corsi specialistici in programma si avvalgono di contributi di professori italiani e stranieri, al fine di fornire una conoscenza profonda delle vicende storico-architettoniche, delle tecniche costruttive, dei caratteri estetico-formali dell'architettura e dell'arte. Le mostre in programma,  permettono di avere un dialogo continuo e dinamico con i fruitori del MUSAA, mentre convegni e seminari periodici sono momenti di confronto e di analisi fondamentali per comprendere gli orientamenti architettonici, artistici, estetici e culturali. La creazione di un archivio sistematico delle emergenze architettoniche abruzzesi  compresa la prestigiosa architettura minore che caratterizza il tessuto urbano dei borghi antichi, sarà utile supporto per coloro che necessitano di documentazione (rilievi, restituzione grafica e fotografica, dati storici, esemplificazione di tecniche costruttive, plastici), che andrà ad integrarsi con i lavori di studio promossi dal MUSAA.

 

Il MusAA è nato con il PATROCINIO di:

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ambasciata Tedesca a Roma

DSSARR – Dipartimento di Scienze, Storia dell’Architettura, Restauro e Rappresentazione, Università degli Studi “G. D’Annunzio”, Facoltà di Architettura di Chieti-Pescara

Regione Abruzzo Giunta Regionale Regione Abruzzo Consiglio Regionale Provincia dell’Aquila

 

MUSAA–MUSeoArchitetturaArte - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   - web: www.musaa.it  - tel: +39 347 9689410 - 334 1880627



Segnala questa pagina sul tuo social network preferito